I.I.S. 'Bartolomeo Scappi'
Castel San Pietro Terme

I.I.S. Bartolomeo Scappi
Viale Terme, 1054 - Castel San Pietro Terme - 40024 - Bologna
- Cod. Fisc. 90014770375 – Cod. Ministeriale BOIS02200Q - Tel: 051.948181 - Fax: 051.948080
Mail: istpssa@iperbole.bologna.it - bois02200q@istruzione.it - PEC: bois02200q@pec.istruzione.it

L’Istituto Alberghiero è intitolato a Bartolomeo Scappi, vissuto nel sec.XVI e reso famoso dal particolareggiato trattato gastronomico dato alle stampe. Secondo Giancarlo Roversi, autorevole storico locale, fu il bolognese “cuoco segreto” di papa Pio V.

L’Istituto si compone di due sedi territoriali:

 

SEDE CENTRALE

(con corso serale)

Viale Terme, 1054 - 40024 Castel San Pietro Terme - BO

 Tel 051-948181 - Fax 051-948080 @:istpssa@iperbole.bologna.it

 

e sede staccata

Via Remo tosi, 7

40024 Castel San Pietro Terme - BO

Tel e Fax: 051 941625

 

 

Nato solamente nel 1987, è oggi una considerevole realtà scolastica con più di 1300 studenti e oltre 200 docenti, tra cui insegnanti tecnico-professionali con notevole esperienza e riconosciute abilità .

Tale rapido sviluppo è comprensibile soprattutto alla luce delle strette relazioni che la scuola intrattiene con il territorio, riuscendo a rispondere ad esigenze e richieste diffuse in ambito provinciale e regionale.

Turismo balneare (riviera romagnola), termale (Castel San Pietro Terme), culturale e d’affari (fiere e convegni, specialmente a Bologna), richiedono oggi un’ampia e diversificata ricettività alberghiera ed esigono competenze sempre più qualificate.

In virtù delle esperienze maturate, l’Istituto "Scappi" intrattiene rapporti con i migliori e più rinomati alberghi e ristoranti del territorio bolognese, nazionale ed internazionale, e può scegliere le sedi più idonee per lo svolgimento degli stages riservati agli studenti del terzo anno di qualifica e del biennio post-qualifica.

 

La capacità dell’Istituto Alberghiero di misurarsi con le richieste del mercato del lavoro si desume dai seguenti dati. Da un’indagine compiuta tra coloro che si sono diplomati negli ultimi tre anni, circa il 70% ha già trovato lavoro (il 20% già a tempo indeterminato) e, di questi, il 65% coerente con gli studi effettuati. Sono in aumento gli ex-allievi che intraprendono un’attività imprenditoriale nell’ambito della ristorazione. Alcuni di loro si sono già fatti conoscere quali eccellenti professionisti, ottenendo validi riconoscimenti regionali e nazionali.

Cresce il numero di coloro che proseguono gli studi in varie forme e diversi sono in grado di coniugare studio e lavoro, dimostrando che sono elevate le possibilità di inserirsi nelle attività professionali del territorio. E’ sintomatico il fatto che gli studenti ricevano offerte di lavoro estivo anche durante il corso degli studi.

Dal 1995 è attivo un corso serale quinquennale rivolto agli adulti e frequentato in prevalenza da stranieri. Fra i punti qualificanti del Piano dell' Offerta Formativa segnaliamo: il 'Progetto ascolto', che vede uno psicologo professionista a disposizione di alunni e famiglie per la gestione di problematiche legate al disagio; il 'Laboratorio di storia', finalizzato alla sperimentazione didattica; il 'Progetto di educazione ambientale', rivolto alla conoscenza e alla valorizzazione del territorio.

Particolare valore assume l’esperienza di insegnamento, avviata nel 1997, rivolta ad alunni lungodegenti ricoverati nei più noti ospedali della provincia di Bologna. Riconoscendo il significato di tale attività, il Ministero, nel marzo 2001, ha affidato al nosro Istituto il coordinamento nazionale delle "Scuole secondarie in ospedale", per lo sviluppo di un progetto di ricerca sull’innovazione didattica e organizzativa.

INSTAGRAM

Istagram


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.

Approfondisci