I.I.S. 'Bartolomeo Scappi'
Castel San Pietro Terme

I.I.S. Bartolomeo Scappi
Viale Terme, 1054 - Castel San Pietro Terme - 40024 - Bologna
- Cod. Fisc. 90014770375 – Cod. Ministeriale BOIS02200Q - Tel: 051.948181 - Fax: 051.948080
Mail: istpssa@iperbole.bologna.it - bois02200q@istruzione.it - PEC: bois02200q@pec.istruzione.it

Formato da tutti i docenti dell’Istituto e presieduto dal Dirigente scolastico, elabora il P.O.F. recependo le linee generali indicate dal Consiglio di Istituto, sentiti i rappresentanti di genitori e studenti. Definisce i criteri-base della programmazione educativa e didattica, per adeguare i programmi alle esigenze ambientali, per migliorare l’offerta formativa in relazione all’utenza e per ridurre la dispersione scolastica, nel rispetto della libertà d'insegnamento garantita a ciascun docente. Propone eventuali adattamenti del calendario scolastico, anche per favorire la flessibilità nell'organizzazione dell'orario e dell'attività didattica.

Per motivi organizzativi e funzionali, il Collegio dei Docenti si articola in 'dipartimenti' e in 'commissioni', i cui componenti sono individuati dal Collegio stesso sulla base delle competenze richieste.

DIPARTIMENTI

Composti dai docenti della stessa materia e/o di materie affini, i Dipartimenti hanno il compito di:

-   decidere la programmazione didattica annuale per aree disciplinari, stabilendo contenuti ed obiettivi comuni per classi parallele, anche in vista di possibili fusioni di classi e per rendere omogenee le valutazioni finali;

-   coordinare l’adozione dei libri di testo e le proposte di acquisto dei sussidi didattici;

-   preparare test d’ingresso comuni per classi parallele e materiali utili alle attività di recupero e di sostegno;

-   proporre attività didattiche extracurriculari inerenti l’area disciplinare;

-   intrattenere rapporti con enti ed associazioni che si occupano di problematiche inerenti l’area disciplinare

-   proporre eventuali corsi di formazione e di aggiornamento.

Ai coordinatori di dipartimento, eletti annualmente nel primo incontro di settembre, sono affidati compiti organizzativi quali la verifica della congruità delle competenze individuate nel P.O.F. in relazione ai percorsi modulari disciplinari previsti, anche mediante l’eventuale effettuazione di prove comuni per classe parallele; l’accertamento della rispondenza dei libri di testo alle esigenze didattiche in vista delle conferme o delle proposte di nuove adozioni da effettuare a maggio, ecc.

 

COMMISSIONI

Formate da docenti che per competenze e/o interessi liberamente vi aderiscono, le Commissioni sono istituite annualmente con la funzione di analizzare problemi specifici ed avanzare proposte che saranno poi deliberate dal Collegio dei Docenti.

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.

Approfondisci